Le teiere in ghisa sono originarie dell'antica Cina ma hanno avuto grande diffusione e sviluppo soprattutto in Giappone fin dal 16° secolo dove sono chiamate "tetsubin". È tradizionalmente un oggetto artigianale che è stato sviluppato come un utensile per l'uso della cerimonia del tè giapponese. L'interno di un tetsubin è grezzo e non smaltato perché fu pensato solo come bollitore per scaldare l'acqua e non per la preparazione del tè.

Per questa ragione se non è ben curato si arrugginisce ma con un corretto utilizzo e possibile passarlo da una generazione a quella successiva senza problemi.

La funzione del Tetsubin è unica, cambia significamente il sapore dell'acqua e il gusto del tè diventa molto morbido e dolce. Inoltre, grazie al contenuto di ferro del bollitore, l’acqua risultante offre benefici aggiuntivi.

L’acqua bollita in un tetsubin non è solo adatta per la preparazione di tè ma può essere utilizzata per altri usi; il gusto dell’acqua scaldata in un Tetsubin è diversa da quella bollita in qualsiasi altro dispositivo di cottura ordinaria. Senza dilungarsi in spiegazioni tecniche complicate la spiegazione di come cambi l’acqua quando è bollita in un Tetsubin è da ricercare nella struttura chimica dell’acqua.

Se si confrontano due tazze di tè diverse, una preparata con acqua da Tetsubin e un’altra in una teiera di acciaio inox, vi accorgerete che quella prodotta utilizzando acqua proveniente dalla Tetsubin sicuramente ha un aroma più profondo e un sapore più durevole.

Le Tetsubin servono per riscaldare l’acqua, possono essere messe direttamente sul fuoco e andrebbero abbinate ad altre accessori in Porcellana o terracotta per la preparazione dei Tè.

Un esempio delle Tetsubin presenti su mercatodelgusto:

TETSUBIN IN GHISA - 500 ml

TETSUBIN IN GHISA - 700 ml di capacità

TESTUBIN IN GHISA - 1,2 Litri di capacità

TETSUBIN IN GHISA - 1,5 Litri di capacità

Alcuni accessori per le teiere

BASE PER TEIERE IN GHISA - TETSUBIN

SCALDINO PER TEIERE IN GHISA - TETSUBIN